Home
Kung-Fu
Taiji-Quan
Qi Gong
Istruttore
Gallery
Corsi
L'anno del serpente
Contatti
Link



Io possiedo la saggezza dei secoli.
Io detengo la chiave dei misteri della vita.
Getto i miei semi nel suolo fertile.
E li nutro con costanza e impegno.
Il mio obiettivo è stabilito.
Il mio sguardo non muta.
In arrendevole, inesorabile e profondo.
Io avanzo con andatura costante sulla solida terra.
Io sono il Serpente.



L'ANNO DEL SERPENTE NERO D'ACQUA
10 febbraio 2013 - 30 gennaio 2014

Il Serpente denota intelligenza, felicità e buona fortuna. È associato al Drago, affermazione della vita; infatti si suppone si tratti del prototipo della creazione mitica. In alcuni luoghi il Serpente simboleggia anche la ricchezza, per questo alcune persone tengono un pezzo di pelle di Serpente nel portafoglio, oppure usano portafogli fatti con questo materiale, nella convinzione che porti fortuna. Il Serpente è simbolo dotato di astuzia, sapienza e magnetismo. Il Serpente possiede l’arte di attirare le prede e avvinghiarle senza lasciar loro nessuna possibilità di scampo. Teme le sconfitte e per evitarle si ritira in tempo. Seducente e possessivo, non è portato alla fedeltà. Spesso si lascia affascinare e catturare. A volte può diventare velenoso.
Il 2013, l’anno del Serpente Nero d’Acqua, sarà per molti l’anno dei progetti e della rinascita spirituale. Nelle relazioni il Serpente porta sempre amori interessanti, quegli amori “ipnotici”, instabili, che purtroppo non durano nel tempo. Per avere successo nell’anno del Serpente bisogna essere più prudenti, non agire d’impulso, ma nello stesso tempo bisogna interagire con gli altri e implicarsi, azionare, fare, applicarsi. Non bisogna rimanere passivi e aspettare che le cose accadano, non bisogna essere assenti o compiaciuti, ma fare il contrario.
Nell’oroscopo vietnamita l’anno del Serpente viene considerato l’anno della prosperità, portatore di valori e benefici, un anno che concentra le persone sull’Amore e su tutto ciò che l’Amore comporta: gioia, serenità, pace, armonia e positività. I vietnamiti dicono che il Serpente è portatore di tempi buoni e di fortuna. Nella loro cultura si crede che nell’anno del Serpente quelli che si sforzano e lavorano duro arriveranno dove desiderano, ma solo se tengono conto anche del bene collettivo, non solo di quello individuale.
L’anno del Serpente Nero, poiché anno di Acqua, avrà queste caratteristiche: cambiamenti sorprendenti, instabilità, mobilità, dinamicità. A moltissime persone porterà Amore e Prosperità. L’Acqua, come ben sappiamo, è associata al colore nero e al blu, ma il Serpente sarà associato anche al verde e al celeste.
Il Serpente, nelle società antiche, è simbolo del collegamento tra le energie legate alla Terra e il Cielo: secondo il calendario cinese, la bellezza silenziosa e raffinata di cui il Serpente diventa tramite divino è il ponte fra ciò che è umano e i mondi superiori. La figura del Serpente, Yin, è legata al Drago, Yang: conosciuto come piccolo Drago nella tradizione orientale, insieme alla Fenice è simbolo reale, ma anche creatura leggendaria capace di evocare forze oscure e potenti. Perché il Serpente avvelena, tanto che il suo veleno ancora oggi vale moltissimo, ma sa anche essere silenzioso guardiano e difensore di luoghi magici, portatore di scienza e conoscenza.
«Non morirete affatto! Anzi, Dio sa che quando voi ne mangiaste, si aprirebbero i vostri occhi e diventereste come Dio, conoscendo il bene e il male», disse il Serpente a Eva, secondo quando possiamo leggere nelle traduzioni della Genesi: «Allora la donna vide che l’albero era buono da mangiare, gradito agli occhi e desiderabile per acquistare saggezza».
Nonostante il simbolo di dannazione che assume nella Bibbia cristiana, il Serpente diventa tramite di conoscenza sacra: un processo che conduce l’uomo a toccare il confine tra bene e male e, nel viaggio attraverso la consapevolezza, uscire da un immobile paradiso per calarsi nella palpitante coscienza del mondo.
Possiamo prendere esempio dal Serpente, che dimentica la vecchia pelle al ritmo delle stagioni, e imparare la capacità di trasformare noi stessi. Usciamo dall’oscurità per prendere la giusta direzione per costruire il futuro, una direzione giusta per noi e per il mondo. Abbiamo la possibilità di conquistare giorno dopo giorno la consapevolezza e la saggezza. Qualunque cosa avvenga, il Serpente ci darà fiducia nelle nostre convinzioni e ci costringerà ad agire con energia durante il suo regno.